sede centrale (+39) 06 121126020 - sede associata (+39) 06 121127905 rmis04600d@istruzione.it

Programma Operativo Nazionale

banner PON

I FONDI STRUTTURALI EUROPEI sono i principali strumenti finanziari della politica regionale dell’Unione europea, il cui scopo è quello di rafforzare la coesione economica, sociale e territoriale riducendo il divario fra le regioni più avanzate e quelle in ritardo di sviluppo. L’articolo 174 (TFUE) sancisce, infatti, che, per rafforzare la coesione economica, sociale e territoriale al suo interno, l’Unione deve mirare a ridurre il divario tra i livelli di sviluppo delle varie regioni e il ritardo delle regioni meno favorite o insulari.

Si inseriscono all’’interno della POLITICA DI COESIONE, obiettivo fondamentale del processo di integrazione economica europea. La politica di coesione si basa sul cofinanziamento nazionale o regionale. Gli interventi finanziari dell’Unione sono sempre in aggiunta alla ordinaria spesa pubblica degli Stati. I Fondi europei, quindi, non hanno lo scopo di consentire agli Stati di
risparmiare sui rispettivi bilanci nazionali.

Le risorse previste da questi fondi vengono distribuite nel corso di un periodo di tempo abbastanza lungo: si parla infatti di PROGRAMMAZIONE SETTENNALE. Il MIUR è stato coinvolto nella gestione dei fondi strutturali durante i cicli di programmazione 1994-1999, 2000-2006, 2007-2013 e lo è nel 2014-2020.